Laura Marino, ossia eccellenze nella moda e nel vino

Laura Marino, ossia eccellenze nella moda e nel vino

Il brand Made in Italy sventola su tutto il pianeta grazie alle quattro A: Abbigliamento-Moda, Agricoltura-Enogastronomia, Arredo-Design e Automazione-Meccanica.

Però se il tricolore ha conquistato milioni di estimatori divenendo il terzo marchio più conosciuto del globo dopo Coca Cola e Visa, gruppo di istituzioni finanziarie, è perché abbiamo saputo esportare bellezza, gusto e cultura ai massimi livelli.

I nostri produttori godono di una stima planetaria invidiabile.

Tra i produttori da decenni esiste un feeling consolidato fra quanti operano nel settore Abbigliamento-Moda e quelli del comparto Agricoltura-Enogastronomia.

È un ottimo segnale.

Di recente si è registrata in Lucania l’ennesima conferma. Laura Marino sin dall’adolescenza ha respirato gli aromi degli sublimi nettari imbottigliati nell’azienda familiare e commercializzati con l’etichetta Cantine De Biase.

Se i polmoni si inebriavano di nettare DOC nel cuore germogliava la passione per l’arte, l’eleganza e la moda.

Molti pomeriggi dell’infanzia li ha trascorsi a creare e realizzare abitini per la collezione di Barbie che rallegrava la sua cameretta.

L’adolescenza l’ha trascorsa sui banchi del Liceo Classico e con la maturità in valigia si trasferisce a Roma per frequentare la Camera Europea dell’Alta Sartoria.

La metropoli è una fucina ideale per apprendere e perfezionare il suo cammino e così diventa una provetta tagliatrice, una preparatissima sarta e una fantasiosa modellista.

Dato che proviene da un territorio nel quale il desco quotidiano bisogna sudarselo, immediatamente apprende che la teoria senza la pratica non riempie lo stomaco, e così frequenta e immagazzina esperienza in diversi atelier della città eterna ove la linea donna è quella dominante.

Roma è anche la capitale dell’alta moda e la rinomanza di talune maison valica le Alpi e gli oceani, Laura irrobustisce la sua passione per l’eleganza, i particolari, gli accostamenti cromatici che un abito femminile richiede.

Un desiderio continuo di migliorarsi e di incrementare lo stimolo alla fantasia verso quel mondo donna sempre più esigente, più preparato e più aggiornato.

Quando può si rifugia a Castronuovo Sant’Andrea, Potenza, giorni o settimane che le servono per ricaricare le batterie lontano dallo smog, dalla calca capitolina ma soprattutto per non recidere il cordone ombelicale con le zolle natie che l’hanno vista muovere i primi passi.

Scorrono veloci le primavere e così a giugno 2019 compie il gran salto ed apre un atelier tutto suo.

Ha le idee chiare ed insegue progetti realizzabili secondo un programma accurato e ben studiato nei minimi particolari.

I suoi punti di riferimento si chiamano Chanel, Valentino, Saint Laurent, il suo gusto è parecchio distante da talune stramberie delle mode passeggere del terzo millennio.

Poi magari ti casca addosso un macigno chiamato pandemia e allora sei costretto a rallentare, a ridimensionare progetti e programmi per non correre il rischio di soccombere in qualche imboscata.

Come gran parte delle nuove generazioni è cresciuta a pane e pc, sa bene che si sono aperte nuove vie per la commercializzazione ed il marketing, l’ecommerce consente di accorciare le distanze e di eliminare le pastoie burocratiche e così adatta l’artigianalità sartoriale alla tecnologia informatica che permette di personalizzare il proprio capo d’abbigliamento in tutte le sue varianti.

Il cliente sceglie modello, tessuti e colori, successivamente il capo entra in laboratorio per essere realizzato da un’équipe di sarte provette e dopo circa tre settimane è pronto per essere amorevolmente inscatolato e spedito alla destinataria.

Ora che, incrociando le dita, pare si stia rientrando nella quotidiana normalità Laura ha già acceso i motori e si è posizionata in pista di rullaggio per non farsi cogliere impreparata non appena la corona velenosa diverrà un brutto ricordo.

Per ritemprare la mente appena può si tuffa nella vigna per rilassarsi ed inebriarsi di aromi e di fragranze che allietano lo spirito e stimolano la creatività. Intanto si preparano le nuove collezioni.

Per saperne di più aprire la pagina: https://www.yourmix.it/it/

bruno galante